Centro Naturalista Italiano

 

 

 

 

 

 

 

BIONUTRIZIONE

 

 

 

 

 

 

 

…nell’intestino tenue

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ASSORBIMENTO

tramite il sangue e la linfa

 

alimento

bocca

esofago

stomaco

intestino tenue

variazioni di tono, movimenti di segmentazione e peristaltici

pH 6 - 8

int. crasso

retto

ano

 

MOBILITA’

 

m. p.

movimenti peristaltici

movimenti in massa

defecazione

escremento

 

masticazione

 

 

 

 

 

Nell’intestino tenue, come nello stomaco, i movimenti sono dettati dalla necessitŕ di consentire l’azione del succo pancreatico, della bile e dei succhi intestinali. Lo scuotimento favorisce l’azione di questi succhi e i movimenti peristaltici assicurano l’avanzamento del contenuto.

 

Nell’intestino tenue si produce una separazione fra i nutrienti assimilabili, trattenuti dai villi intestinali e i rifiuti, spinti nell’intestino crasso: una valvola a senso unico si oppone al loro ritorno nell’intestino tenue.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home