Centro Naturalista Italiano

 

 

 

 

 

BIONUTRIZIONE

 

 

 

 

 

…con grassi

 

 

 

 

gli amidi e i grassi possono essere generalmente consumati nello stesso pasto

ma con molta attenzione: rallentano la capacità digestiva

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’associazione amido e grassi può essere rappresentata da pane e olio oppure da patate condite con olio.

 

Il grasso è relativamente neutro rispetto all’azione dell’amilasi salivare e di quella pancreatica, semplicemente svolgerà il ruolo di “rallentamento” della digestione degli amidi. In questo senso, la digestione dell’associazione amido e grasso può essere talvolta pesante, perfino difficoltosa per persone snervate, vale a dire che non dispongono di un’energia sufficiente per condurre in porto la digestione degli alimenti assorbiti.

 

I grassi infatti risentono solo debolmente dell’azione della lipasi gastrica, la loro digestione è essenzialmente di origine intestinale e avviene per effetto della lipasi pancreatica.

 

Potremmo forse ipotizzare che in questo settore del tubo digerente, la associazione amidi e grassi crea un’azione concorrente fra l’amilasi pancreatica che agisce sugli amidi non ancora trasformati preliminarmente dalla ptialina, e la lipasi pancreatica che agisce sui grassi. Si tratta, in ogni caso, di una complicazione digestiva facilmente superabile dalla maggior parte delle persone che dispongono di energia vitale sufficiente.

 

Notiamo che questi due enzimi agiscono in ambiente alcalino, perciò la concorrenza fra le due azioni non è molto significativa.

riso al burro

amido e grasso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dolce alla crema

amido e grasso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

patate condite con burro

amido e grasso

 

 

 

 

 

 

 

Home