Centro Naturalista Italiano

 

BIONUTRIZIONE

 

Anoressia

 

 

 

 

 

 

 

LE CAUSE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le cause, da cosa possono derivare?

 

Maggiormente entra in gioco l’autostima: la persona anoressica, si definisce incapace di fare qualcosa, anche se solitamente sono ragazze molto intelligenti e con un interessante curriculum scolastico.

 

Rifiutano il cibo, anche se altre persone lo mangiano molto volentieri. Appare evidente che il disagio va oltre.

 

Questi problemi, nascono da false immagini socialmente pubblicizzate?

 

Ciò che supponiamo sono favole, miti. Sicuramente, i media non danno un grande aiuto e probabilmente, non sono tanto distanti dal favorire lo sviluppo del disturbo.

 

Le famiglie, possono fare qualcosa?

 

Certo, rivolgersi a qualche centro competente presentandone il caso.

 

Gli amici, cosa possono fare?

 

In primis non discutere mai di cibo: è bene lasciar svolgere questo compito alle persone competenti. Accogliete la persona così com’è offrendole comprensione, ascolto e amicizia, senza mai invadere il suo campo, ma facendola sentire uguale agli altri con rispetto e amore.

 

Chi è colpito da questo problema vive un tormento e un dolore silenziosi, senza conoscerne le reali ragioni, che vorrebbe capire ma al contempo, ne ha molta paura.

 

 

 

 

 

Home